Meteofinanza search
Meteofinanza.com - lunedì, 19 novembre 2018

Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?

Chi si vuole affacciare sul mondo del trading online sui mercati finanziari deve necessariamente entrare a contatto con i broker online. Quest’ultimi sono intermediari finanziari che consentono alle persone di poter investire il proprio denaro sui movimenti di prezzo degli asset.

Per saperne di più sul trading online leggi questa guida >> Come fare trading online: opinioni e consigli

Spesso i broker online vengono anche definiti broker Forex perché le coppie di valute rappresentano il principale asset su cui operare; talvolta vengono chiamati anche broker CFD perché questo è lo strumento finanziario più utilizzato.

Leggi anche >> Trading CFD: cosa sono, vantaggi e strategie CFD trading

Precisamente un broker online è un intermediario online, ossia è una società che ti consente di fare trading finanziario online senza doversi recare fisicamente in qualche luogo e senza dover avere necessariamente contatti fisici. Sostanzialmente il broker online consente ai trader di poter fare trading da casa.

I broker online hanno bisogno di una piattaforma su cui il trader può iniziare la sua attività di negoziazione sui mercati. Alcuni broker online sviluppano una propria piattaforma, mentre altri si appoggiano a piattaforme esterne, come per esempio la MetaTrader 4 o Metatrader 5, che sono le più famose e popolari.

In questa guida vi diamo un consiglio su come affrontare la scelta del broker online e cosa osservare in particolare prima di aprire un conto. In seguito vi mostreremo i migliori broker online su cui noi abbiamo realizzato una recensione. Successivamente se avrete intenzione di fare trading online sarete solamente voi a scegliere quale di questi possa fare al caso vostro.

Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?

Broker online: cosa sono?

Broker online: regolamentazione

La prima cosa da osservare in un broker online è se esso abbia ottenuto o meno la licenza necessaria per poter fornire i servizi di trading online, più precisamente se un’Authority di uno Stato gli ha fornito la licenza per operare.

Per poter operare in Italia bisogna ricevere l’autorizzazione della Consob, ossia l’autorità di vigilanza italiana. Le licenze più famose e più diffuse sono altre, a seconda del Paese dove il broker online ha la propria sede legale.

Molti broker europei hanno sede a Cipro e vengono quindi autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission), ovvero l’autorità di vigilanza di Cipro. Essendo questo un Paese dell’Unione Europea la licenza CySEC è valida su tutto il territorio dell’UE, Italia compresa.

Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?

CySEC: Authority che dà licenze ai broker trading online

Il Regno Unito è un altro Stato dove molti broker online pongono la propria sede legale, per questa ragione avrete probabilmente sentito nominare la FCA (Financial Conduct Authority), l’autorità di vigilanza del Regno Unito, da non confondere con la casa automobilistica italo-america Fiat Chrysler Automobiles.

Un’altra Authority molto influente è la australiana ASIC (Australian Securities and Investments Commission), che opera chiaramente in Australia. Broker online australiani famosi sono Pepperstone e IC Markets.

Perché è importante la regolamentazione? Un broker online autorizzato ha tutti i requisiti di onorabilità necessari per operare e quindi è una forma di garanzia per il vostro denaro depositato. Un broker regolamentato segue le leggi dello Stato ed è trasparente sui conti.

Scegliere un broker non regolamentato significa mettere il proprio capitale a rischio e probabilmente di non vederlo mai più.

Asset offerti dal broker trading online

Un’altro fattore importante è l’offerta del broker trading online. Quali asset sono negoziabili? Come abbiamo già detto all’inizio dell’articolo molti intermediari online sono chiamati broker Forex perché permettono il trading sulle coppie di valute, ma su quante di queste?

Se la vostra intenzione è fare trading su molte coppie di valute, soprattutto quelle esotiche o meno famose, potreste valutare l’idea di scegliere un broker online che abbia un’offerta di valute molto ampia, tralasciando il resto.

Se vi considerate trader da materie prime, per voi sarà fondamentale aprire un conto su un broker online che offre un bel numero di materie prime e non solo le classiche oro, petrolio, argento e gas naturale.

Il trading sulle commodities è infatti molto interessante e può comprendere anche il caffè, il cotone, platino, il palladio e così via!

Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?

Online broker: trading sulle valute

Qualora il vostro intento fosse quello di fare trading sugli indici o sulle azioni dovrete valutare quindi broker online che permettono questa possibilità e considerare anche il numero di indici ed azioni disponibili.

Se invece volete fare trading su un gran numero di mercati finanziari cercate un broker online completo, che abbia quindi sulla propria piattaforma molti asset diversi.

Deposito minimo, spread e commissioni

Una volta compreso quanti e quali asset può offrire un broker online, dovreste concentrarvi sul deposito minimo, sullo spread e sulle commissioni. Questi potrebbero infatti influire sulla vostra strategia di trading online.

Il deposito minimo, così come l’investimento minimo per ogni operazione, è fondamentale soprattutto all’inizio della vostra carriera da trader. Quanti soldi siete disposti a versare sul conto di trading? Se la vostra idea è quella di versare solo una piccolissima quantità di denaro va da sé che non vi conviene operare su un broker che chiede un deposito minimo alto.

Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?

Miglior broker trading online: spread alti o bassi?

Molto importante è anche lo spread, ossia la differenza fra prezzo di acquisto e di vendita, denominati anche bid e ask. Soprattutto per chi fa trading scalping o trading intraday conviene operare su broker online che offrono spread molto bassi. Infatti più è stretto lo spread più un trader può ottimizzare il profitto, dato che la differenza di prezzo è un guadagno per il broker e un costo per il trader.

Per chi è un investitore cassettista, ossia fa trading multiday o sul lungo periodo, lo spread è meno influente perché il suo obiettivo è quello di ottenere molti pip di guadagno.

Infine un altro fattore da considerare sono le commissioni per poter fare trading online. Alcuni broker non chiedono commissioni e il loro unico guadagno deriva dallo spread, altri invece chiedono commissioni, soprattutto i broker che offrono spread molto stretti.

Leggi anche >> Spread trading: come funziona nel trading online

Broker online: conto demo e piattaforma di trading

Prima di aprire un conto reale presso un broker online sarebbe conveniente prima aprire un conto demo gratuito per diverse ragioni. In primis ci si può allenare sui mercati finanziari senza rischi. Infatti i conti demo hanno la peculiarità di utilizzare denaro virtuale seguendo i movimenti di mercato reali.

Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?

Migliori broker online: piattaforme

Grazie al conto demo potrete testare non solo le vostre qualità in quanto trader, ma anche quelle della piattaforma di trading del broker che avete scelto. Sarà quindi molto interessante per voi valutare se la piattaforma è semplice da usare e se il broker che avete selezionato faccia davvero al caso vostro. Il tutto senza rischi, dato che è gratuito. È evidente infatti che dovreste cercare solo broker che permettono l’apertura gratuita di un conto demo.

Per alcuni trader la velocità di esecuzione di un ordine è importantissima, soprattutto per i già citati trader scalper. Valutate quindi anche la velocità della piattaforma e se questa vi consente di aprire l’operazione al prezzo esatto che volete senza ritardi.

Migliori broker online

Eccoci arrivati dunque al momento in cui vi mostriamo i nostri migliori broker online su cui abbiamo scritto una recensione. La scelta di voler fare trading online o meno è solo vostra, così come lo è la scelta di ognuno di loro. Ci teniamo a specificarvi che la scelta non deve essere dettata dal caso, ma deve essere oculata.

Garantiamo per i seguenti broker il fatto di essere regolamentati e autorizzati con le dovute licenze:

Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
2Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
3Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
4Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
5Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: KNF (licenza polacca)
Conto demo gratuito
Deposito min: No Deposito Minimo
DEMO
Opinioni XTB Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
6Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: FCMC - MiFID
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni DUKASCOPY EUROPE Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
7Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: CySEC
fino a 5000 €
Deposito min: 500 €
DEMO
Opinioni Alvexo Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
8Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 10 €
DEMO
Opinioni IQ Option Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
9Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: FCA-CySEC-ASIC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Plus500 Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
10Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: CySEC - FCA
Demo gratuita
Deposito min: $ 100
DEMO
Opinioni TRADE.com Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
11Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Conto demo gratuito
Deposito min: 5 $
DEMO
Opinioni XM Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
12Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: MiFid - ASIC - BVI
Conto Trading Demo Gratis
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni AvaTrade Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
13Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori? Licenza: CySEC
Leva finanziaria 1:500
Deposito min: 10€
VAI
Opinioni BDSwiss Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Accanto a ogni broker online potrete trovare il deposito minimo, le licenze ottenute e un reindirizzamento per aprire un conto demo e un link per leggere la nostra recensione.

Broker online eToro: Social Trading e Copy Trading

Fra tutti i broker online eToro è uno dei migliori in circolazione ed in espansione, tanto da avere più di 7 milioni di conti attivi in tutto il mondo.

Noi di Meteofinanza.com suggeriamo la vostra attenzione  su eToro soprattutto per la funzione del Social Trading.

Sulla piattaforma di questo broker online è possibile fare trading finanziario su un elevato numero di asset finanziari, l’offerta è quindi molto ampia rendendo eToro adatto per chi vuole negoziare su diversi asset e non solo su un limitato numero.

Su eToro non si applicano commissioni per ogni investimento, ma ci saranno solo quelle overnight, ossia le commissioni per mantenere aperta una posizione durante la notte e averla ancora attiva il giorno successivo. La percentuale è in ogni caso molto bassa.

Il broker principalmente ottiene il proprio guadagno dalla differenza fra i valori di acquisto e di vendita di ogni asset finanziario, ossia dallo spread, di cui ne abbiamo parlato in precedenza.

Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?

Broker online: eToro

La particolarità di eToro è certamente relativa alla sua piattaforma, che è un verso e proprio social network, per questo motivo il broker online è all’avanguardia in merito al Social trading.

Quest’ultimo consiste nel trasformare il trading in un’esperienza sociale. Gli utenti possono infatti scrivere commenti, strategie, suggerimenti e grafici intavolando discussioni con il resto della comunità presente sulla piattaforma di eToro.

Ciò è molto importante per i trader principianti che si potranno confrontare con quelli più esperti e ricavare preziose informazioni e consigli sul trading online o sul singolo asset su cui si sta discutendo.

Un altro modo per aiutare i trader principianti è il copy trading, ossia la possibilità di copiare intere operazioni di altri utenti più esperti, chiamati Popular Investor scegliendo liberamente la cifra e impostando una sorta di stop loss per fermare letteralmente la perdita qualora il Popular Investor dovesse aver fatto investimenti sbagliati.

Su eToro è presente una versione demo su cui fare pratica sui mercati finanziari in modo gratuito e senza alcun rischio, come abbiamo spiegato in un paragrafo precedente. Per poter aprire un conto demo (o reale) su eToro vi basta cliccare qui sotto:

Apri il tuo conto demo gratuito ed illimitato di social trading eToro

24Option: broker online con più di 50 coppie di valute

Un altro broker online molto interessante è 24Option, diffuso anche in Italia e divenuto sponsor ufficiale della Juventus F.C.

24Option si chiama così perché inizialmente era nato per offrire ai propri clienti il trading binario, ma successivamente ha abbandonato questo tipo di trading per offrire solamente i CFD, che hanno preso spazio soprattutto nell’ultimo decennio.

L’offerta di 24Option è molto ampia e sulla sua piattaforma è possibile fare trading su moltissimi asset tra cui più di 50 coppie di valute, oltre 130 azioni, ben 21 indici azionari e 15 materie prime. Su 24 Option si trovano inoltre i più importanti cambi delle criptovalute.

Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?

Online Broker 24Option

24Option ha deciso inoltre di offrire ai propri clienti un servizio di assoluta qualità. Infatti il broker ha stretto una collaborazione con Trading Central, società internazionale che fornisce segnali trading live a clienti in tutto il mondo.

Aprendo un conto su 24Option potrete giovare per 30 giorni di segnali trading gratuiti da parte di Trading Central. Questi segnali saranno relativi non solo al Forex, ma anche alle azioni dei più importanti Paesi del mondo e alle materie prime.

I segnali saranno in tempo reale e forniranno indicazioni sia per chi opera sul lungo termine sia per chi fa trading intraday o scalping.

24Option dispone di una versione demo della piattaforma, che vi consentirà di fare pratica senza alcun rischio sui mercati finanziari presenti. Per aprire un conto demo su 24Option basta semplicemente cliccare qui sotto:

Prova gratis 24 Option e sfrutta i segnali di Trading Central!

Markets.com: broker online con numerosi asset

Markets.com è un broker online famoso per il numero di mercati presenti sulla sua piattaforma. Essi sono più di 2.200, un numero molto elevato che consente ai trader di avere ampia scelta. Qui infatti sarà possibile non solo operare sulle coppie di valute (Forex), ma anche su molti altri asset finanziari come le azioni, gli indici, le commodities e le criptovalute.

Lo strumento finanziario utilizzato da Markets sono i CFD, i cosiddetti Contracts for Difference, ciò rende Markets.com un broker CFD, oltre che broker Forex e chiaramente broker online.

La caratteristica principale dei CFD è quella di permettere ai trader di ottenere profitti dal solo andamento dei prezzi degli asset su cui vogliono investire. Inoltre l’investimento può essere bi-direzionale, ovvero il trader può scegliere di posizionarsi long se crede che il prezzo salga oppure short se pensa che il prezzo scenda.

Broker online: come sceglierli e quali sono i migliori?

Broker online Markets.com

Investire su Markets.com significa affidarsi a un broker molto diffuso, proprio come eToro e 24Option. I conti registrati su Markets sono circa 5 milioni, mentre le operazioni effettuate sono più di 13 milioni. Nel 2017 il sito web del broker online segnala che circa 185 miliardi di dollari sono stati investiti sulla piattaforma di Markets.com

Un punto di forza di Markets.com sono commissioni basse e gli spread molto ravvicinati, così da permettere ai trader (soprattutto scalper) di poter avere un’operatività non troppo dispendiosa.

Per aprire un conto demo su Markets.com basta cliccare sul pannello che vedete di seguito:

CONTO DEMO

Apri un conto demo su Markets.com!

Prova il trading online su Forex e CFD con Markets. Puoi iniziare GRATIS con il conto Demo (conto pratica gratuito)

Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets.com Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Termini di ricerca:

  • trading online cose e come funziona
  • HC2 HOLDINGS mail
  • jisedu co id telkom co id iss co id vico co id abb co id mail

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com