Per capire dove investire nel 2023, è opportuno considerare cosa è successo nel 2022, un anno molto inteso per i mercati finanziari, dove si è registrato un forte calo del mercato azionario, un gran rialzo del dollaro e delle materie prime, in particolar modo petrolio e gas. Infine anche un drastico calo del prezzo delle criptovalute.

L’inizio del 2022 è stato scosso dall’invasione russa dell’Ucraina, che ha portato a un aumento vertiginoso del prezzo del gas e di un forte aumento del prezzo del petrolio.

Un altro fattore determinante è stato l’aumento dell’inflazione, che ha raggiunto valori record in tutto il mondo, Unione Europea e USA inclusi. L’inflazione brucia i risparmi e costituisce un problema per il potere d’acquisto di famiglie e imprese.

L’inflazione alta ha portato le banche centrali ad alzare il costo del denaro, in primo luogo la Fed. I suoi rialzi hanno portato il dollaro per un breve periodo a valere più dell’euro, successivamente però la moneta unica europea ha recuperato terreno.

Nonostante l’inflazione sembra rallentare a fine 2022 non si hanno ancora incertezze per il 2023 e per questa ragione molti economisti chiedono prudenza.

Ricordiamo che il presente articolo non costituisce consiglio di investimento, ma ha finalità puramente informative.

Euro Dollaro (EUR/USD)

Per i Forex trader la coppia di valute EUR/USD è certamente un’occasione di trading. Nel settembre del 2022 il valore era sceso a 0,95, dunque il dollaro valeva più dell’euro, mentre successivamente il rally dell’euro ha portato la coppia a raggiungere 1,06, ristabilendo gli equilibri precedenti.

Dove investire nel 2019
Dove investire nel 2019: cambio euro dollaro

Fra le valute del Forex questo tasso di cambio è il più liquido del mondo dal momento che interessa due aree economiche molto influenti, ossia l’eurozona e gli Stati Uniti d’America.

Molti investitori raramente perderanno interesse sul cambio euro dollaro nel corso dell’anno e probabilmente sarà caratterizzato da forti movimenti di prezzo.

Ricordiamo che si può investire sia long (quindi a favore dell’euro), sia short (a favore del dollaro) con broker come eToro. Grazie a eToro puoi investire sull’andamento del valore di EUR/USD e di molte altre coppie di valute.

La particolarità d eToro è certamente il social trading, grazie al quale l’esperienza sui mercati finanziari è agevolata dallo scambio di strategie, grafici e notizie che possano influenzare i propri investimenti.

Su eToro è disponibile una versione demo della piattaforma su cui fare pratica sui mercati finanziari in modo gratuito e senza alcun rischio con 100.000$ virtuali.

Scopri eToro con un conto demo gratuito!

Oro

In tempi di inflazione alta non si può non pensare all’oro, considerato il bene rifugio per eccellenza. Il prezzo dell’oro nel 2022 ha avuto un andamento altalenante.

Subito dopo lo scoppio della guerra in Ucraina il prezzo dell’oro ha raggiunto il suo record storico (2.078$), toccato solo nel marzo 2020, all’inizio della pandemia del Covid-19. Successivamente il prezzo dell’oro si è sgonfiato arrivando a 1.620$ nell’ottobre del 2022, seguendo il percorso del dollaro. A fine anno il prezzo è tornato a superare i 1.800$ iniziando un rally che potrebbe portare l’oro nuovamente in area 2.000$; mentre una possibile inversione di rotta potrebbe portare l’oro a testare i supporti.

In ogni caso rispetto a 5 anni fa, il prezzo dell’oro è cresciuto notevolmente, quando era quotato a 1.200$ l’oncia. Statistiche che portano i trader rialzisti dell’oro a considerare questa materia prima una delle più apprezzate sui mercati finanziari.

Azioni value

In tempi di incertezza e di elevata inflazione se si vuole investire sul mercato azionario è opportuna la cautela. Per questa ragione considerare le azioni value può essere un’opzione interessante.

Le azioni value sono titoli che offrono agli investitori un elevato ritorno sull’investimento (ROI), garantendo al contempo stabilità e sicurezza. Sono quei titoli il cui prezzo sul mercato è inferiore al valore dell’azienda e si presume (non sempre a ragione) che possa crescere.

Obbligazioni

Le obbligazioni offrono rendimenti fissi e sono tra gli investimenti più sicuri sul mercato, come per esempio i BOT perché sono emessi dallo Stato italiano.

In caso di inflazione alta le obbligazioni però sembrano essere il male minore. Infatti se l’inflazione è più alta dei rendimenti sapremo già di ottenere una perdita di valore.

Queste soluzioni sono dedicate agli investitori estremamente cauti.

Criptovalute?

Inserire il punto di domanda nel titolo è d’obbligo, dato che le criptovalute sono un asset finanziario che non ha brillato nel 2022, anzi ha subito un drastico calo e il fallimento della piattaforma FTX è stata un duro colpo per molti investitori.

Bitcoin
Bitcoin: ripresa o caduta totale?

Bitcoin, Ethereum e altre valute digitali di lungo corso hanno trovato i propri supporti e hanno retto alla caduta totale del prezzo. Un valore così basso a inizio 2023 del Bitcoin (17.000$) ed Ethereum (1.300$) può essere in realtà un’opportunità per chi crede che le criptovalute possano riprendersi e tornare ai livelli precedenti.

Se in ogni caso sei interessato a comprare criptovalute potresti considerare Binance, l’exchange di criptovalute più grande del mondo, che proprio l’anno scorso ha ottenuto la regolamentazione in Italia.

Visita il sito ufficiale di Binance!

Leggi anche:

https://www.meteofinanza.com/investire-oggi-consigli/

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram