Le bande di Bollinger e l'indicatore RSI nelle strategie di trading online

Le Bande di Bollinger e l’indicatore RSI nelle strategie di trading online

La strategia di trading che combina le Bande di Bollinger con l’indicatore RSI è una tecnica molto diffusa nel panorama del trading online, adatta soprattutto al Forex.

Per attuare la strategia di trading proposta, è necessario utilizzare due indicatori di trading contemporaneamente:

  1. le bande di bollinger;
  2. l’oscillatore RSI.

Bande di bollinger

Le bande di Bollinger sono utilizzate per identificare i livelli di ipercomprato ed ipervenduto dei prezzi. Sostanzialmente quando il prezzo di un certo asset tocca la banda superiore siamo in una zona di ipercomprato, ciò può significare che di lì a breve il prezzo potrebbe iniziare a scendere.

Quando invece il prezzo tocca la banda inferiore, solitamente, il movimento dei prezzi tende ad invertire al rialzo.

Le Bande di Bollinger sono costituite da 3 linee che misurano differenti parametri, definiti deviazioni. Vediamole insieme.

  1. La linea centrale evidenzia l’andamento del prezzo su un time frame medio (15-20 periodi);
  2. la linea in alto indica il prezzo rispetto alla media centrale; in questo caso delinea una resistenza all’interno della quale è possibile registrare dei picchi massimi;
  3. la linea in basso, la terza, indica un supporto entro il quale il prezzo potrà muoversi.

L’immagine sottostante ci proietta un’idea abbastanza chiara delle 3 linee sopra descritte.

Le Bande di Bollinger e l’indicatore RSI nelle strategie di trading online

Bande di Bollinger: cosa sono?

Come potete vedere le Bande di Bollinger sono molto utili sia per ricevere segnali di trading che per seguire l’andamento dei trend. Le bande di Bollinger possono essere usate anche per misurare la volatilità presente nei mercati:

  • Quando le bande si allargano, indicano una fase di alta volatilità (quindi forte variazioni di prezzo)
  • Quando le bande si restringono, indicano una fase di bassa volatilità (ovvero una fase di mercato laterale)

Durante i momenti di bande contratte, bisogna stare attenti alla direzione che prenderanno i prezzi una volta finito il periodo di bassa volatilità. Infatti, i prezzi fuoriusciranno da una delle due bande (superiore o inferiore), per prendere una decisione netta al rialzo o al ribasso (la forza di questo movimento sarà tanto maggiore quanto più si allargheranno le bande).

Le Bande di Bollinger e l’indicatore RSI nelle strategie di trading online

Bande Bollinger: volatilità

Oscillatore RSI

L’oscillatore RSI ci fornisce le stesse informazioni delle bande di bollinger, con l’unica differenza che la sua media mobile oscilla tra due valori. Uno posto a quota 80, che indica la fase di ipercomprato, ed uno posto a quota 20, che invece contraddistingue  la fase di ipervenduto.

Per definizione, l’RSI utilizzato nell’analisi tecnica è uno degli oscillatori più importanti, e ci indica il trend dei prezzi in base a dei parametri stabiliti a priori, riferendosi ad un numero di periodi non definito.

Si tratta di un indicatore tecnico di indubbia valenza. Per funzionare correttamente  però, necessita  di essere utilizzato insieme ad altri indicatori, siano esse Bande di Bollinger, Medie Mobili, o altri. Attenzione però a non utilizzarlo mai da solo.

Le Bande di Bollinger e l’indicatore RSI nelle strategie di trading online

Bande di Bollinger e RSI

Due indicatori tecnici combinati ci offrono segnali più affidabili e ci permettono di costruire una strategia conveniente.

Dove studiare la strategia basata sulla combinazione delle bande di bollinger e dell’RSI? Potreste avvalervi di grafici esterni, ma anche di grafici interattivi interni ai broker. Uno dei migliori in circolazione, eToro, offre questa opportunità. Infatti su ogni asset potrete inserire le bande di bollinger e l’RSI e avviare la vostra strategia!

Scopri i grafici di eToro con un conto demo gratuito!

Strategia RSI+Bande di bollinger

Per attuare questa strategia bisogna impostare il time frame del grafico in D1. Ogni sessione avrà quindi la durata di 1 giorno. L’oscillatore RSI invece va impostato a 5 periodi.

Il segnale operativo si ottiene quando il prezzo chiude oltre una delle due bande e l’oscillatore RSI è posizionato in uno dei due estremi 80 e 20.

Le Bande di Bollinger e l’indicatore RSI nelle strategie di trading online

Oscillatore RSI e Bande di Bollinger

Come puoi vedere nell’immagine, abbiamo due segnali di trading che possono essere sfruttati all’apertura della sessione di trading del giorno successivo. Entrambi i segnali sono rialzisti. Vediamo la regola che sta alla base della nostra strategia di trading.

Posizione long: si acquista quando il prezzo chiude sotto la banda inferiore e l’RSI si presenta sulla quota 20 o inferiore.

Posizione short: si vende quando il prezzo chiude sopra la banda superiore e l’oscillatore RSI è posto a quota 80 o superiore.

In altri termini possiamo spiegare la strategia nel seguente modo:

semplicemente valutare l’investimento in base alle fasi di ipercomprato e di ipervenduto del prezzo. In entrambi i grafici devono combaciare tutti e due gli indicatori. Quindi andremo ad agire esclusiviste quando i due indicatori danno un unico segnale; di conseguenza avremo:

  • Rsi in ipervenduto + bande di bollinger in iper-venduto: ci indicano quando posizionarci long.
  • Rsi in ipercomprato + bande di Bollinger in iper-comprato: ci indicano quando posizionarci short.

Esempio pratico

Per prima cosa è opportuno configurare i grafici. Quindi impostiamo:

  1. un time frame posto a 15 minuti;
  2. i seguenti indicatori:
    1. bande di Bollinger, pari a un numero di periodi di 50 e una deviazione standard di 3,5;
    2. Un oscillatore RSI a 5 periodi, mentre un livello di iper-comprato pari a 75 e un livello di iper-venduto 20.
    3. EMA : periodi 50

È bene precisare che anche se preferiamo operare su coppie di valute Forex, possiamo benissimo scegliere altri asset, considerando che non viene specificato alcun preciso sottostante.

Un altro punto riguarda proprio l’entrata a mercato. La domanda che sicuramente ti starai ponendo è: Quando acquistare a rialzo?

Le Bande di Bollinger e l’indicatore RSI nelle strategie di trading online

Banda Bollinger: quando acquistare?

Se la candela presente sul grafico a 15 minuti risulta essere sotto la banda di Bollinger inferiore, e l’ indicatore RSI  si trova sotto il livello di iper-venduto, allora si procede all’acquisto.

Quando vendere?

Anche in questo caso, operiamo su una candela con time frame a 15 minuti, che chiude sopra la banda di Bollinger superiore ed allo stesso tempo presenta l’indicatore RSI con un valore di ipercomprato. In questo caso la strategia prevede di vendere come mostrato nel grafico sottostante.

Le Bande di Bollinger e l’indicatore RSI nelle strategie di trading online

Strategia RSI Bande di Bollinger: quando vendere

Nonostante la grande affidabilità di questa strategia, ci sentiamo obbligati di fornirti due utili consigli.

Il primo riguarda l’ipotesi che si verifichi un falso segnale. In questo caso ti conviene aspettare prima di riacquistare una nuova posizione sullo stesso asset, almeno che il prezzo testi la media mobile, come dimostra il grafico qui sotto.

Le Bande di Bollinger e l’indicatore RSI nelle strategie di trading online

Bande di Bollinger strategia: attenzione al falso segnale

Il secondo punto invece riguarda la deviazione standard delle bande Bollinger che dovrebbero essere comprese tra 2,5 e 3,0.

Infine, sia nel caso in cui tu operi al ribasso, oppure opti per una strategia al rialzo, ti consigliamo di attendere che il prezzo formi un max/min assoluto, per poi poter entrare a mercato con più sicurezza. Il grafico qui sotto rappresenta un esempio tangibile di un’operazione di trading a mercato.

Le Bande di Bollinger e l’indicatore RSI nelle strategie di trading online

Le bande di Bollinger

Un altro broker molto famoso che i trader utilizzano è 24option, sponsor ufficiale della Juventus. Il broker ha come punto di forza la possibilità di ricevere segnali di trading gratuiti per 30 giorni, oltre ai molti mercati presenti su cui potrete fare trading con i CFD!

Prova gratis 24 Option e sfrutta i segnali di Trading Central!

Leggi anche:

RSI e bande di Bollinger: i migliori indicatori di trading

Come fare trading online con l’indicatore RSI

  1. Salve, quando dici: “ricorda che la scadenza delle opzioni deve essere di 24 ore e deve partire dall’apertura della sessione successiva a quella del segnale di entrata a mercato.” Cosa intendi dire ? Per fare un esempio: Acquisto un’opzione call alle 8 di mattina con scadenza alle 8 di mattina del giorno dopo. Giusto ?

    • redazione

      27 Febbraio 2015

      salve, certamente, lei ha ben compreso. Il segnale deve essere verificato dal mercato, poiché nel caso specifico ogni candela rappresenta i movimenti avvenuti in 24 ore (il grafico è in D1), bisogna investire nella sessione successiva al segnale di entrata. facciamo un esempio:

      l’euro dollaro chiude la sessione del giorno 25 aprile a quota 1.1690, sia le bande di bollinger sia l’rsi sono in fase di iper-venduto.
      la sessione di trading si chiude alle 23:59, pertanto dalle ore 24:01 del giorno 26 aprile possiamo investire in una opzione binaria call con sottostante eur/usd.

      la ringraziamo di aver chiesto un chiarimento, le ricordo che può analizzare il mercato in tempo reale all’interno del nostro sito nella sezione https://www.meteofinanza.com/grafici-forex/ in particolare trova il grafico euro dollaro cliccando qui! troverà un ottima piattaforma di analisi, ricca di informazioni e con la possibilità di utilizzare i migliori indicatori di trading.

    • meteofinanza

      28 Febbraio 2015

      salve, certamente, lei ha ben compreso. Il segnale deve essere verificato dal mercato, poiché nel caso specifico ogni candela rappresenta i movimenti avvenuti in 24 ore (il grafico è in D1), bisogna investire nella sessione successiva al segnale di entrata. facciamo un esempio:

      l’euro dollaro chiude la sessione del giorno 25 aprile a quota 1.1690, sia le bande di bollinger sia l’rsi sono in fase di iper-venduto.

      la sessione di trading si chiude alle 23:59, pertanto dalle ore 24:01 del giorno 26 aprile possiamo investire in una opzione binaria call con sottostante eur/usd.

      la ringraziamo di aver chiesto un chiarimento, le ricordo che può analizzare il mercato in tempo reale all’interno del nostro sito nella sezione https://www.meteofinanza.com/grafici-forex/ in particolare trova il grafico euro dollaro cliccando qui! troverà un ottima piattaforma di analisi, ricca di informazioni e con la possibilità di utilizzare i migliori indicatori di trading.

      • Salve, ovviamente si entra quando gli indicatori danno un segnale di ipervenduto o ipercomprato. La ringrazio molto, ora è tutto chiaro.

  2. Salve, qualora il broker non permetta di impostare scadenza a 24 ore ma al max di un’ora, come consiglia di impostare gli indicatore BB, EMA e RSI? Grazie. b.

  3. rispetto all’esempio pratico dove il time frame è di 15 minuti e la scadenza impostata a mezzora, le singole candele quanti minuti devono rappresentare l’una?

  4. Salve non capisco perchè prima nell’esempio pratico dici di optare per opzioni con scadenza a 30 minuti mentre dopo dici di far attenzione ad usare soltanto opzioni a scadenza 24h…potresti chiarirmi le idee?Grazie..

  5. TOP OPTION non permette più l’utilizzo di una demo version, essenziale per iniziare. vi chiedo di eliminare tale informazione dal sito per evitare che ,come me, si possa aprire un conto su un trader che non permette ad un neofita di provare le strategie senza intaccare il proprio capitale. Grazie, saluti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.