Opzioni Binarie: opinioni, strategie di trading, demo e broker - Oggi è domenica, 11 dicembre 2016
EnglishItalian

Migliori azioni da comprare oggi – 2017

Nonostante l’acquisto di titoli azionari è stato da sempre visto come un modo “sicuro” per proteggere i propri risparmi, oggi vi possiamo assicurare che le cose sono poste in maniera diversa rispetto al passato e oggi oltre ad essere degli investimenti appetibili, sono anche disponibili per quei tutti i trader grazie ai broker opzioni binarie. Se le occasioni per guadagnare non mancano è anche vero che le pure le insidie sono aumentate. Il 2017, infatti, si aprirà con una eredità molto pesante con la quale gli investitori saranno chiamati a fare i conti. La Brexit prima, la vittoria di Trump in Usa poi e le dimissioni di Renzi per finire, hanno profondamente cambiato il quadro macro di riferimento. Le trasformazioni si sono fatte sentire ovviamente sui mercati andando ad impattare sull’andamento di molti titoli azionari.

migliori-azioni-2016-per-investire-in-borsa

Se vi state chiedendo quali sono le migliori azioni da comprare nel 2017 per investire oggi in modo sicuro, allora la risposta la troverete solo continuando a leggere ma è particolarmente difficile stabilire a priori su quale azione o titolo conviene investire oggi. Questa difficoltà deriva proprio dal mutato quadro di riferimento. Oggi non esistono più azioni che sono assolutamente sicure ma solo scenari che sono profondamente variabili.

Come conviene allora orientarsi sul difficile mercato azionario? La prima cosa da fare è seguire i nostri consigli per avere chiara anche l’idea su come investire e risparmiare soldi, grazie anche a strumenti sicuri e protetti.

La nostra guida, del resto, insegna proprio le basi su come gestire i propri risparmi e su quali azioni ed indici conviene investire oggi. 

Migliori azioni da comprare nel 2016

Migliori indici da seguire per investire in borsa nel 2016

Di seguito vogliamo proporvi alcune importanti caratteristiche inerenti a questo tipo di investimento.

Sappiamo bene che investire in azioni è una pratica che non sempre si adatta alle nostre esigenze di risparmiatori, poiché, investire presuppone sempre un rischio associato ad un minimo di conoscenza dei mercati finanziari, nonché anche alla conoscenza di determinati dinamiche di borsa, o anche solo la disponibilità di una certa somma di denaro da investire.

Ora, sulla base di questo, riteniamo che comprare azioni, presuppone anche di decidere la quota da destinare all’acquisto di titoli azionari. Comprando azioni, infatti, investiamo una parte del nostro capitale per sempre (fino a quando non decidiamo ovviamente di rivendere l’azione) poiché il periodo è vincolato all’andamento del titolo stesso. Spesso ci troviamo a dover rispondere alle seguenti domande:

  • le migliori azioni da comprare oggi;
  • le azioni da comprare e vendere in giornata;
  • le azioni da comprare domani;
  • le azioni da comprare nel 2016 investendo nel medio e lungo periodo;

Ecco allora che investire in azioni significa anche fare un investimento solitamente di medio-lungo periodo, considerando sempre e comunque i pro e i contro, ma se fino a qualche tempo fa era quasi obbligatorio investire in azioni nel medio e lungo termine, oggi grazie alle opzioni binarie è possibile anche investire con le azioni da comprare e vendere in giornata (vedi Opzioni Binarie 60 secondi per esempio).

Quindi, ricapitolando, chi investe in azioni deve considerare questi 3 presupposti:

  1. conoscenza anche minima dei mercati finanziari;
  2. disporre di un minimo capitale;
  3. potersi privare del capitale per un periodo di tempo indefinito;

Come comprare le migliori azioni oggi

investire-in-azioni

Le azioni si possono acquistare in modi differenti:

  • sul “mercato azionario” (Borse finanziarie),
  • per mezzo di intermediari di fiducia (banche, Broker, promotori, etc)

L’acquisto delle azioni presuppone comunque un capitale minimo variabile in base a 2 parametri:

  • lotto minimo acquistabile;
  • prezzo dell’azione che intendiamo comprare.

Per sapere quindi l’importo che dobbiamo investire ci serve moltiplicare il prezzo di acquisto dell’azione per la quantità minima negoziabile (lotto minimo) che il broker o l’intermediario finanziario ci propone. Il risultato ci darà esattamente quanto è necessario investire per ogni posizione. Acquistiamo quindi un titolo nella speranza che questo aumenti o diminuisce in base al nostro tipo di investimento e nel termine più veloce possibile per poi venderlo e ricavarci  un profitto.

Ovviamente tutto dipende dalla tipologia di strategia adottata. Acquisteremo o venderemo un’azione in base al nostro tempo, in base alla nostra strategia che può essere anche solo di 30 sec. 60 sec. 1 giorno, ecc.

Trading online: un modo alternativo per investire in azioni oggi

Da quanto fin qui abbiamo detto, possiamo ricavarne che comprare e vendere azioni, come giocare in borsa non è proprio tra i sistemi più facili e veloci per investire il proprio denaro. Esso presuppone comunque un’ottima conoscenza del mercato e del settore in cui si vuole investire. Questa esigenza che possiamo definire come fisiologica e spontanea è diventata inderogabile alla luce del mutato quadro politico-economico del mondo occidentale. Pensare di sapere quali sono le migliori azioni da comprare nel 2017 e conoscere, ad esempio, quello che potrebbe essere l’impatto della Brexit è quantomeno un azzardo.

La domanda che in molti si pongono è appunto quella di ricercare un metodo alternativo e sicuro per investire sul mercato azionario. Questo metodo anche se non tutti lo conoscono o lo praticano è il trading online con le opzioni binarie! Attenzione ! Alternativo lo è, ma di sicuro quando si parla di investimenti e trading non c’è nulla, bisogna andare sempre con cautela e cultura finanziaria.

Come comprare Azioni: Investire in titoli azionari!

Infatti, grazie alle opzioni binarie, i trader possono acquistare e vendere le azioni tramite le opzioni binarie e guadagnare soldi velocemente, impiegando però molti meno soldi, avendo quindi di strumenti alternativi per guadagnare il più possibile in meno tempo possibile.

La particolarità delle opzioni binarie risiede nel fatto che il trader non acquista una quantità definita di “azioni”, ma investe solo e soltanto sulla variazione di prezzo, ovvero investe acquistando una opzione binaria del valore anche solo di 5 € sul titolo ad esempio Ferrari racing puntando sul fatto che nei prossimi 60 secondi il suo prezzo sarà più alto di quello attuale o anche più basso in base al tipo di strategia adottata. Descritto in questi termini il trading binario potrebbe sembrare un gioco da ragazzi ma la realtà è ben più complessa.

Fattori determinanti dell’opzioni binarie sono:

  • Asset: rappresentano tutti i singoli beni oggetto di negoziazione come:
    • titoli azionari;
    • obbligazioni;
    • materie prime;
    • coppie di valuta.
  • Scadenza: decisa a priori dal broker per ogni singola opzione presente sulla piattaforma di trading; questa varia da un minimo di 30/60 secondi, fino ad arrivare a scadenze maggiori come mensili o annuali.
  • Direzione: ovvero stabilire la direzione che secondo i nostri studi il prezzo dell’asset prenderà. Investiremo dunque in opzioni Call o opzioni Put. Nel primo caso indica che il prezzo dell’asset aumenterà, nel secondo caso invece indica che il prezzo dell’asset scenderà.
  • Profitto: il profitto cambia in base alle strategie opzioni binarie prescelte, Quindi non possiamo soffermarci su una percentuale precisa. In linea di massima investendo con le opzioni binarie classiche il payout che si può ottenere è paria  circa l’80 %  ma ci sono anche strategie che fanno guadagnare fino al 550 % ovviamente moto dipende dal broker prescelto e dalle sue caratteristiche o anche dalla disponibilità di tali opzioni.

Le opzioni binarie, sono note come un investimento a “rendimento fisso” ovvero si conosce in anticipo quanto è possibile guadagnare o perdere in base a quanto investiamo e come accennato prima hanno un rendimento compreso tra il 67% e il 90%. Con le opzioni binarie, inoltre, non è importante se il mercato sale o scende, l’importante è prevedere la direzione esatta.

Quali sono le Migliori azioni del 2017?

migliori-azioni-2016

Non è facile sbilanciarsi su questo tema; non è facile stabile quali possono essere le migliori azioni da acquistare nel 2017 anche se sono in tanti i trader o gli investitori che ricercano informazioni di questo tipo. Molto spesso, anche gli analisti finanziari sono messi in crisi. Segno tangibile di quello che affermiamo è il fatto che le previsioni sulle migliori azioni da comprare nel 2017 non siano affatto concordanti. Il primo consiglio da osservare, quindi, è sempre quello di non esporsi troppo poichè non esiste nulla di certo.

Di seguito abbiamo voluto raggruppare una serie di titoli, alcuni delle migliori azioni 2017 che consigliamo di possedere nel proprio portafoglio che possano appunto fregiarsi del titolo di migliori azioni 2017.

Abbiamo voluto inoltre riportarvi questi titoli, e per farlo ci siamo aiutati di alcuni grafici storici che potrete anche voi visionare tranquillamente registrandovi gratuitamente ed aprendo un conto demo con le migliori piattaforme di trading online che permettono non solo di operare con le opzioni binarie ma anche di operare sul Forex.

Sarà possibile fare trading su altri strumenti come:

  • AZIONI;
  • MATERIE PRIME;
  • INDICI;
  • FOREX;
  • CFD;
  • ETF;
  • OPZIONI BINARIE, ecc…

utilizzando le seguenti piattaforme di trading online:

Migliori Broker Opzioni Binarie
#BrokerDettagli
1 24option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 88%
Deposito min: 250$
VISITA
Opinioni 24option 5 stelle
2 IQ Option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 91%
Deposito min: 10$
VISITA
Opinioni IQ Option 5 stelle
3 BDSwiss Licenza: Cysec
Payout: 85%
Deposito min: 100€
VISITA
Opinioni BDSwiss 5 stelle
4 Banc De Binary Licenza: Cysec
Payout: 90%
Deposito min: 250$
VISITA
Opinioni Banc De Binary 4 stelle
5 StockPair Licenza: Cysec
Payout: 85%
Deposito min: 200$
VISITA
Opinioni StockPair 5 stelle
Miglior Robot Opzioni Binarie
Broker Migliori azioni da comprare oggi – 2017
VISITA
Opinioni Binary Option Robot 5 stelle

Migliori piattaforme di Trading & Forex
#BrokerDettagli
1 Markets.com Licenza: CYSEC, FSA, MIFID

Deposito min: 100 €
VISITA
Opinioni Markets.com 5 stelle
2 FXpro.it Licenza: CySEC - FSB

Deposito min: € 100
VISITA
Opinioni FXpro.it 5 stelle
3 Kawase Exchange Licenza: Cysec

Deposito min: 100$
VISITA
Opinioni Kawase Exchange 5 stelle
4 IG MARKETS Licenza: FCA - CONSOB

Deposito min: 100 €
VISITA
Opinioni IG MARKETS 5 stelle
5 eToro Licenza: CySEC-CONSOB-BaFin

Deposito min: 200 $
VISITA
Opinioni eToro 5 stelle

Consigliamo di aprire un conto demo perchè prima di investire denaro reale è necessario avere una solida conoscenza della piattaforma di trading e poi anche perché consideriamo il vostro denaro come un investimento e siamo convinti che con una giusta formazione ed una corretta diversificazione, si può comunque provare ad ottenere una redditività più significativa della ricchezza accumulata.

Come scegliere le migliori azioni 2017?

Per scegliere i migliori titoli su cui investire nel 2017, dobbiamo basaci su 2 fattori molto importanti:

  • crescita;
  • dividendi;

Queste sono le 2 principali variabili da tenere in considerazione quando si tratta di scegliere un’azienda su cui investire. Inoltre occhi puntati anche su Fatturato e utili che possiamo trovare all’interno del  bilancio aziendale.

Noi riteniamo che i settori migliori ad oggi sono i settori di costruzioni e, più in generale, il comporto industriale. Dal giorno dell’elezione di Trump in Usa, il Dow Jones, paniere di riferimento americano che include i colossi del settore industriale, ha segnato un rialzo molto consistente, toccando una serie di record. Secondo gli analisti, il rally del Dow Jones è da interpretare come un segno tangibile delle aspettative di un crescente impegno dello Stato in ambito economico. Negli ambienti degli analisti, infatti, si parla di un intervento pubblico con massicce opera di ristrutturazione edilizia.

Come più volte detto e anche ad inizi articolo sarebbe cosa buona e giusta personalizzare l’investimento, per avere quindi la certezza che si possa investire e guadagnare tenendo conto della propria capacità e del proprio grado di sopportazione del rischio. Le azioni sono quindi degli investimenti più interessanti per tutti i trader che vogliono provare a guadagnare denaro con il trading online.

Consigli su come scegliere le migliori azioni del 2017

Per determinare quali sono le azioni migliori da acquistare nel 2016 abbiamo voluto riportare alcuni consigli. Prima di fare questo però ricordiamo che i prezzi delle azioni sono determinati da grandi investitori istituzionali siano essi:

  • fondi di investimento;
  • banche;
  • broker;
  • assicurazioni, ecc.

Quest soggetti sono i detentori della maggior parte dei pacchetti azionari.

Vediamo adesso come procedere seguendo dei semplici consigli

Controllare gli Indici di Borsa

Quai tutte le azioni seguono l’andamento generale del mercato,; sulla base di questo riteniamo importante seguire costantemente gli indici principali come ad esempio S&P 500, Dow, Nasdaq ecc. Solitamente consigliamo di acquistare quando l’indice indica un trend in salita. Nel caso degli indici americani, tutti e tre i panieri stanno mettendo a segno continui aggiornamenti di record del giorno della vittoria di Trump.

Consigliamo per tanto di seguire i grafici inerenti alle azioni da noi possedute e di seguire un calendario economico.

Seguire le notizie economiche

Un secondo consiglio che sentiamo di darvi è quello di seguire tutte le notizie economico attraverso appositi forum e giornali, grazie ai quali è possibile trovare:

  • listini delle azioni;
  • migliori azioni in termini di guadagno;
  • prezzo delle azioni;
  • gruppo industriale, ecc.

Oltre alle notizie in senso stretto è sempre consigliabile anche andare a guardare ai rumors. Sono soprattutto le indiscrezioni che spingono ad acquistare mentre le news ufficiali solitamente portano a vendere.

Seguire i grafici 

Molto importante è anche seguire le informazioni che si possono trovare sotto i grafici delle opzioni. In questo caso consigliamo di seguire tutte quelle azioni che danno un segnale di acquisto. Il punto di acquisto viene individuato come un livello di prezzo che non rappresenta altro che il punto di minor resistenza alla crescita di un’azione.

In questi casi, si sente parlare di:

  • tazza e manico;
  • fondo piatto;
  • doppio fondo; ecc.

Questi termini sono tutti inerenti a dei tipici movimenti dei grafici che indicano un movimento improvviso di un’azione verso l’alto. Tutti i punti indicati come punti di acquisto determinati da questi schemi vengono considerati come i migliori per acquistare un’azione inquanto prevedono un forte incremento del titolo.

Se vengono indicati dei punti di acquisto, è consigliabile seguire il titolo in tempo reale, tutti i giorni.

Nel momento in cui esso si muove oltre il punto di acquisto che ci è stato indicato con un volume di scambio ben sopra la media, allora possiamo procedere all’acquisto.

Continuiamo quindi a monitorare il titolo e il suo grafico per tutti i giorno che rimane al di sopra del punto di acquisto. Ciò permetterà di vedere quando è bene vendere il titolo.

Atri consigli utili

  • tutti i valori di acquisto e di resistenza inerenti ai rispettivi titoli vengono ricontrollati per circa il 40% del tempo;
  • tutte le azioni che aprono con un rialzo maggiore ad 1 € rispetto alla chiusura del giorno precedente, mostra un considerevole interesse all’acquisto ma non dobbiamo comprarla nel caso in cui sfora il 7% sul punto d’acquisto;
  • tutte le azione che hanno un incremento del 20% in pochi giorni mostra di avere una grande forza e di conseguenza non è consigliabile venderla.

Le più famose Azioni da comprare oggi nel 2017

Di seguito riportiamo le società più famose attraverso cui poter investire grazie alle azioni che possono essere sottoscrivibili sul mercato o che lo saranno per tutto il 2017.

Se il vostro obbiettivo è quello di fare soldi tramite l’investimento in azioni, allora consigliamo prima di agire di acquisiate tutte le informazioni necessarie al fine di limitare le perdite. Quando parliamo di informazioni necessarie facciamo riferimento ad una gamma molto vasta di indicazioni. Ad interessare non solo solo i fatturati, le decisioni sul dividendo o eventuali nuove commesse. E’ necessario rivolgere l’attenzione anche sul fronte monetario.

La Federal Reserve nell’ultimo board del 2016 potrebbe decidere un nuovo aumento del costo del denaro. Secondo le previsioni di Bloomberg non ci sono più motivi validi per rimandare l’aumento dei tassi. Sotto questo punto di vista anzi, la vittoria di Trump alle elezioni presidenziali Usa, potrebbe svolgere il ruolo di acceleratore.

Accanto ai cambi, una certa attenzione va mantenuta anche nei confronti delle materie prime e, in modo particolare, della quotazione del petrolio. Il recentissimo accordo Opec sulla riduzione dei livelli produttivi ha ridato fiato al prezzo del petrolio. Il nuovo trend non può non avere delle ripercussioni sui titoli che al petrolio sono collegati (nel caso dell’Italia, Eni, Saipem e Tenaris) ma anche su titoli di altri comparti.

Poste Italiane

poste-italiane-quotazione

Il primo gruppo di azioni riguarda quello di Poste Italiane, in quanto grazie alla solidità del gruppo, è molto probabile anche che interessa ai trader investire. Secondo le diversi analisi condotte, investire in Poste Italiane può essere relativamente tranquillo se confrontato con altri settori bancari. Poste Italiane era indicata come una azione da comprare già nel 2015. Il bilancio di fine 2016 non è positivo ma è oro colato se confrontato agli altri bancari. La quotazione di Poste Italiane ha registrato un calo del 17% che è poca roba rispetto al rosso delle banche. Un possibile driver capace di guidare il titolo nei prossimo mesi potrebbe essere il dossier Pioneer. Poste Italiane è infatti in gara per l’acquisizione della controllata Unicredit.

Ferrari racing

ferrari-race

Le azioni Ferrari sono al momento acquistabili non solo negli Stati Uniti ma anche in Italia. Lo scorso anno abbiamo messo in evidenza che assicurarsi un pezzettino della Rossa di Maranello sarebbe stato opportuno e conveniente anche sulla base di quelli che sarebbero stati i risultati ottenuti nella stagione del Gran premio di F1. A distanza di un anno Ferrari comprare tra le azioni da comprare anche nel 2017 ma non certamente per meriti sportivi. La quotazione della Rossa di Maranello ha infatti proprio negli insuccessi in Formula 1 il suo unico punto debole.

Per il resto, infatti, Ferrari è indubbiamente un titolo da comprare. I risultati sui nove mesi forniti a dicembre e le indicazioni positive sull’intero esercizio sono drivers molto forti. Investire oggi in Ferrari è uno dei punti più certi in un contesto caratterizzato da molte incertezze. Sarà per tanto possibile o delegare la propria banca per l’acquisto sul mercato statunitense o investire con esse sul mercato grazie al trading binario.

Ferrovie dello Stato

Si diceva che nel 2016 le Ferrovie dello Stato avrebbero subito una parziale privatizzazione permettendo angli investitori di comprare azioni Ferrovie dello Stato. Quella delle Ferrovie era stata annunciata come una delle principali IPO di Milano. Un’operazione simile a quella che ha portato in borsa Poste Italiane e che avrebbe dovuto conseguire lo stesso risultato ottenuto per Poste Italiane. Come noto, però, i fatti sono andati in modo diverso. La crescente incertezza sui mercati ha portato il Ministero dell’Economia a rinviare tutto. Il Mef ha comunque riaffermato la validità dell’ipotesi privatizzazione non indicando però alcuna scadenza delle tempistiche.

Questo quadro, già poco chiaro, è stato ulteriormente confuso a seguito dell’affermazione del No al referendum costituzionale e delle dimissioni del governo Renzi. E’ ovvio che in una situazione di incertezza simile, una eventuale IPO di Ferrovie dello Stato sia costretta a fare i conti con una scenario decisamente sfavorevole. In conclusione se Ferrovie dello Stato sarà quotata, le corrispondenti azioni sono da comprare. In caso contrario passare ovviamente oltre.

Volkswagen

trading-volkswagen

Comprare azioni Volkswagen, alla luce dello scandalo dieselgate che ha visto protagonista la nota casa automobilistica tedesca, è un azzardo. Nell’elenco sulle migliori azioni da comprare nel 2016, che abbiamo redatto nel 2015, scrivevamo che “il settore è in crisi da diversi anni e da ultimo con lo scandalo non gode di ottima salute nonostante gli interventi da parte dei governi centrali. Il colosso tedesco in effetti, reduce dallo scandalo ha fatto precipitare la quotazione del titolo anche se oggi si vedono dei sani segnali di ripresa sopratutto per il futuro e quindi si potrebbe sfruttare l’occasione di investire in momenti di crisi per poi guadagnare dei rialziste future“.

Quello che abbiamo scritto lo scorso anno resta valido anche adesso. Volkswagen è pronta a varare un piano di ristrutturazione interna decisamente duro. L’obiettivo della casa automobilistica tedesca è quello di proiettarsi verso la macchina del domani. Non è compito della finanza sapere se VV riuscirà a conseguire questo target. Investire in azioni Volkswagen, senza strafare, è comunque una buona occasione.

Buzzi Unicem

La vera sorpresa dall’anno 2016 è stata Buzzi Unicem. La quotata attiva nel settore cementifero ha messo a segno una progressione decisamente consistente che in pochi si attendevano. In effetti se si deve considerare che crisi economica che sta attraversando l’Italia, Buzzi sarebbe un titolo da prendere con le pinze. Eppure i dati hanno descritto una realtà molto diversa con un balzo del 25% su base annua.

A suggerirci di inserire Buzzi Unicem nella lista delle migliori azioni da comprare nel 2017 è però soprattutto la performance nell’ultimo mese. La quotazione Buzzi, infatti, è salita del 18% in appena 30 giorni. Il merito è stato della vittoria di Trump in Usa. Buzzi viene indicato come uno dei gruppi che avrebbero più commesse nel caso in cui la nuova amministrazione americana dovesse implementare il piano di lavori pubblici che è stato promesso per rilanciare l’economia.

buzzi-unicem-trading

Amplifon

Quest’azienda è risultata essere tra le migliori azioni del 2016 da possedere per un profilo reddituale interessante con un ROE +10,48% e un + ROI del 13,10% . Oggi è possibile trovare e azioni Amplifon a 9,6 euro. Si tratta di una quotazione di tutto rispetto se si considera quella che è la non entusiasmante situazione di Piazza Affari. Amplifon ha centrato le previsioni che puntavano su un 2016 ricco di soddisfazioni e, con tutta probabilità, potrebbe seguire il trend positivo anche nei primi mesi del 2017. Per questo motivo le azioni Amplifon sono nell’elenco de titoli da comprare. Su base annua la performance è stata positiva per il 35%. Nell’ultimo mese le azioni Amplifon sembrano essersi attestate (+3% il saldo attuale) .

amplifon

Anima

Anima Holding era stata indicata come una delle migliori azioni per il 2016 con un ROE 2014 del +12% e un prezzo di mercato che è vicino al fair value. Purtroppo l’andamento del titolo in Borsa è stato molto deludente per gran parte dell’anno. Perchè perseverare allora? Ci sentiamo di indicare Anima tra le azioni da comprare perchè nell’ultima parte del 2016 non sono mancati i segnali incoraggianti. Nell’ultimo mese, in particolare, le azioni Anima hanno registrato una variazione positiva del 7% che fa ben sperare per l’inizio del 2017.

trading-anima

Fineco

Fineco è stata una delle maggiori delusioni del 2016. Nell’ultimo anno, infatti, la quotazione di FinecoBank ha incassato un sonoro -34% con un trend discendente a partire da giugno. Le previsioni dello scorso anno, quindi, hanno trovato riscontro solo nella prima parte dell’anno nonostante l’analisi fondamentale di un anno fa avesse messo in evidenza risultati di tutto rispetto con un ROE 2014 del +27,14% e un fair value di circa 8,50. E allora cosa è successo di così grave da invertire la rotta.

Fineco è finita sul mercato per volontà della controllante Unicredit costretta, quest’ultima, a fare cassa per evitare di andare incontro ad un aumento di capitale troppo elevato. Il problema è che la cessione di FinecoBank, annunciata e tanto discussa, non ha portato a nulla di concreto. Le azioni Fineco hanno perso visibilità. Il ribasso di questi ultimi mesi potrebbe però essere un trampolino di lancio per un recupero nell’anno prossimo. Per questo tra le azioni da comprare nel 2017 inseriamo proprio Fineco.

fineco-grafico

Migliori azioni estere da comprare

Trovare le migliori azioni da comprare nel 2017 non è affatto semplice se l’orizzonte è ristretto alla sola borsa italiana. Le azioni italiane, infatti, offrono da sempre rendimenti molto più contenuti rispetto a quelli che potrebbero essere garantiti dai titoli esteri. Ma non si tratta solo di questo. L’instabilità politica, infatti, potrebbe andare a condizionare in modo irreversibile le previsioni sulle azioni da comprare nel 2015. Questo significa che quando ci si chiede su quali azioni investire nel 2017 è necessario non esporsi troppo sui titoli individuati.

A differenza delle azioni italiane, le previsioni sulle migliori azioni estere nel 2017 sono invece molto più promettenti. In particolare, il consiglio è quello di puntare sulle azioni americane. I grandi colossi, infatti, da sempre offrono rendimenti interessanti. Ma non si tratta solo di questo. L’elezione di Trump, infatti, ha galvanizzato molti titoli Usa. E’ per questo motivo che quando parliamo delle migliori azioni estere da comprare nel 2017 facciamo riferimento ai titoli Usa.

Suggeriamo di investire in queste 5 azioni nel 2017: Starbucks, Visa, Ionis Pharmaceuticals, Buffalo Wild Wings e Union Pacific Corporation.

Starbucks

Le azioni Starbucks sono da sempre molto seguite anche da chi fa Cfd Trading. I piani di espansione della società sono molto ambiziosi e l’obiettivo ultimo è fare dei caffè Starbuck quello che già sono da tempo i McDonald’s. Secondo alcuni analisti i problemi economici dei paesi emergenti non andranno ad impattare sulla diffusione di Starburks. Il motivo è facilmente intuibile. Starbucks è una sorta di istituzione non solo negli Stati Uniti ma anche in tutto il mondo. Per farla breve, quindi, ci sarà sempre chi sarà disposto a pagare un caffè qualcosa in più pur di dire “ho preso quel caffè da Starbucks“.

Per questo motivo tra le azioni da comprare nel 2017 non può che esserci Starbucks.

starburks-trading

Visa

Se Visa è da inserire nella lista delle azioni da comprare nel 2017 è per due distinti motivi. Da un lato, intatti, il sistema dei pagamenti elettronici non è ancora diffuso in modo capillare in tutto il mondo, dall’altro Visa ha recentemente ribadito la sua volontà di restare semplicemente un intermediario. Visa, quindi, come confermato dal suo board, non sarà mai una banca. Secondo gli analisti questa decisione è molto importante poichè consente a Visa di restare al riparo dalle turbolenze che stanno interessando le banche.

visa-trading

Ionis Pharmaceuticals

Tra le azioni Usa da comprare nel 2017 c’è anche Ionis Pharmaceuticals. Secondo gli analisti le azioni della cassa farmaceutica sono state decisamente sottovalutate fino ad oggi. Nonostante l’impegno dell’azienda sul fronte della ricerca, le ultime rilevazioni hanno messo in evidenza l’esiguità della capitalizzazione attuale. Questo significa che c’è lo spazio per una risalita a partire dal 2017.

ionis

Buffalo Wild Wings

Inserire il titolo Buffalo Wild Wings nella lista delle azioni da comprare nel 2017 è un azzardo. In effetti se si va a guardare al trend dell’azione non si possono certamente fare i salti di gioia. Negli ultimi mesi la quotazione di Buffalo Wild Wings ha registrato una flessione del 20%. Secondo gli analisti però il piano di contenimento dei costi e all’approvazione di un buyback decisamente forte potrebbero invertire la rotta già a partire dai primi mesi del 2017.

buffalo-trading

Union Pacific Corporation

E’ il caso di investire in un’azione che negli ultimi 10 anni ha aumentato il suo dividendo del 633%? E questa la domanda da farsi quando si guarda a Union Pacific Corporation. Alcuni analisti hanno inserito questo titolo nella lista delle azioni da comprare nel 2017. Anche in questo caso siamo dinanzi ad un azzardo perchè UPC, player attivo nel segmento di mercato del trasporto di merci su rotaie opera in un campo che “appartiene al passato”. Eppure secondo gli analisti, la forte attenzione sulla remunerazione degli azionisti fa di UPC un titolo da monitorare.

upc-trading

Migliori titoli azioni del 2015

migliori-azioni-2015

Peggiori titoli azionari del 2015

peggiori-azioni-2015

Migliori azioni da comprare nel 2017: Conclusioni

Questa pagina ha il solo scopo di illustrarvi quelle che in base alle nostre analisi basate su dati storici sono le migliori azioni e i migliori titoli su cui conviene investire nel 2016 in merito sopratutto alle novità dai mercati. Ricordate sempre che investire presuppone un grado di rischio, quindi non investire mai più di quello che è possibile perdere.

Ricordiamo anche che scambiare azioni è molto rischioso e non è adatto a tutti gli investitori. Per tanto riteniamo che non tutto il capitalo deve essere investito ma solo quello inerente alle prestazioni e comunque che ci possiamo permettere di perdere.

Visti i tempi che corrono, inoltre, è completamente sbagliato pensare di poter investire in azioni per fare soldi. La borsa, come pure il trading di Cfd e il trading binario, non sono un mezzo per ottenere un reddito. E’ anche per questo motivo che si consiglia sempre agli investitori e ai traders d fare pratica con un conto demo prima di mettersi alla prova con denaro reale.

Migliori Broker Opzioni Binarie
#BrokerDettagli
1 24option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 88%
Deposito min: 250$
VISITA
Opinioni 24option 5 stelle
2 IQ Option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 91%
Deposito min: 10$
VISITA
Opinioni IQ Option 5 stelle
3 BDSwiss Licenza: Cysec
Payout: 85%
Deposito min: 100€
VISITA
Opinioni BDSwiss 5 stelle
Miglior Robot Opzioni Binarie
Broker Migliori azioni da comprare oggi – 2017
VISITA
Opinioni Binary Option Robot 5 stelle
  • Virginia De Carolis

    I recenti attacchi informatici rappresentano un esempio di come un problema può divenire un’opportunità di investimento. Secondo @Borse.pro, il mercato globale della cyber-security crescerà del 70% entro il 2020, passando da un valore di 100 miliardi a ben 170 miliardi di dollari all’anno:
    http://www.borse.pro/trend/Investire-nella-cyber-security

  • Hon Bys

    Hello, adakah anda mencari wang tambahan? i mengesyorkan ClixSense. Pendaftaran percuma.

    http://www.clixsense.com/?8172285

Termini di ricerca:

  • azioni da comprare
  • azioni da comprare oggi
  • quali azioni comprare domani
  • quali azioni comprare
  • le migliori azioni
  • titoli migliori oggi
  • quale azioni comprare 2016
  • migliori azioni su cui investire
  • quali azioni comprare oggi
  • azioni comprare e vendere in giornata
Meteofinanza.com

Meteofinanza.com